Mostre di arte moderna e contemporanea

Leonardo Dudreville (1885-1975)
Dal Divisionismo a "Novecento"

20 settembre - 19 dicembre 2004

Serrone di Villa Reale
Viale Brianza 2, Monza
Tel. 039-322086
Orari: mar-dom 10-13 15-19, lunedì chiuso

Il Serrone di Villa Reale apre la stagione espositiva proseguendo la sua indagine sull'arte italiana tra le due guerre, un periodo importante per Monza, che acquisì rilievo internazionale con iniziative artistiche quali l'ISIA e le Biennali di Arte decorativa. Dopo aver approfondito il percorso di altri artisti, come Guido Pajetta e Raffaele De Grada, punta ora i riflettori su Leonardo Dudreville, uno dei maggiori protagonisti dell'epoca, cui dedica un'antologica di grande respiro.

I 70 lavori in mostra ricostruiscono l'intensa carriera di Dudreville, un artista che è passato attraverso diverse esperienze (Divisionismo, Futurismo, "Novecento") restando fedele a se stesso e alla propria personalità prima di approdare a un realismo di derivazione fiamminga, molto vicino alla Nuova Oggettività tedesca.
La rassegna, davvero esaustiva, prende in considerazione tutti i principali capolavori di Dudreville, dal monumentale trittico divisionista la Trilogia Campestre (1912) alle opere del periodo futurista (La Primavera, 1912; L'Estate, 1913), dal grande bassorilievo con Figura femminile (1921) di stampo novecentista, unica scultura realizzata dall'artista, alle piccole nature morte che documentano il suo interesse per l'arte fiamminga del passato.

La mostra è accompagnata da un catalogo scientifico, per i tipi di Silvana Editoriale, con approfonditi apparati critici e un saggio introduttivo di Elena Pontiggia, che firma anche la curatela dell'esposizione.

Links ad altre pagine di Artdreamguide correlate