Mostre di arte moderna e contemporanea

Artissima 10

6 novembre - 9 novembre 2003

Lingotto Fiere
Via Nizza 280, Torino
Tel. 011-546284
Orari: 11-20

Sperando di superare il successo dello scorso anno, che le ha portato più di 40 mila visitatori, Artissima festeggia il suo decennale offrendo al pubblico una fiera d'arte contemporanea di tutto rispetto, attenta alla sperimentazione artistica e alle ultime tendenze internazionali.

Le gallerie presenti sono 185 in rappresentanza di 21 Paesi. Il 60% sono straniere. Accanto ai nomi noti, anche gallerie e artisti alla loro prima apparizione torinese, ma comunque interessanti. È stata infatti riconfermata, anche quest'anno, la sezione New Entries, dove trovano posto le giovani gallerie d'avanguardia, che per questa edizione della Fiera sono 16. Sono state scelte per la loro attività di ricerca, ma non hanno mai partecipato ad Artissima prima d'ora e sono aperte da non più di 5 anni. Si tratta di: 404 Arte Contemporanea (Napoli), Lorcan O'Neill (Roma); Catherine Bastide (Bruxelles); Doggerfisher (Edimburgo); Kate MacGarry e Paul Stolper (Londra); Frank, gb agency, Kamel Mennour (Parigi); Mary Goldman (Los Angeles), Rivington Arms (New York); Kurimanzutto (Mexico); Sies+Hoeke (Düsseldorf); Diane Stigter (Amsterdam); Uplands (Melbourne); Christina Wilson (Copenhagen).

Si sanno già anche i nomi dei 15 artisti che parteciperanno alla sezione Present Future. La selezione è stata fatta da un Comitato di curatori internazionali, che ha dovuto scegliere tra 60 progetti relativi ad artisti emergenti under 40. L'anno scorso l'età massima era 35. I fortunati sono: Phil Collins, Marcel Dzama, Helidon Gjergij, Anthony Goicolea, José Antonio Hernández-Diéz, Franz Kapfer, Kerstin Kartscher, Rodney McMillian, Hans Op De Beeck, Françoise Petrovitch, Paolo Piscitelli, Riccardo Previdi, Tobias Putrih, Brad Tucker, Yin Xiuzhen.
I loro lavori, realizzati appositamente per Artissima, saranno presentati in stand monografici. Una giuria di 250 collezionisti, italiani e stranieri, sceglierà tra loro il più significativo, che avrà la possibilità di presentare un progetto per la "illycollection" e le sue tazzine d'artista.
In occasione della Fiera, sarà presentato Pen tests, il lavoro realizzato per Illy da Padraig Timoney, che ha vinto la scorsa edizione di "Present Future".

Illy, in collaborazione con Cittadellarte - Fondazione Pistolettto, proporrà anche Perfect Bar, un luogo di incontro dove scambiare culture ed esperienze.
L'iniziativa rientra all'interno di "Love Difference", un progetto al quale Cittadellarte sta lavorando da oltre un anno e che è finalizzato alla creazione di una rete di collegamento tra i diversi Paesi dell'area mediterranea.

Videolab è lo spazio dedicato ai video e ai nuovi media tecnologici. In questa sezione saranno proiettati 20 video, selezionati tra quelli presentati dalle gallerie nei diversi stand. Un comitato di esperti sceglierà tra questi il più originale per impatto visivo e contenuto, che riceverà un premio.

Musei, fondazioni, istituzioni culturali, riviste ed editori specializzati, italiani e stranieri, completano e rafforzano, come ogni anno, la lista degli espositori.

Daniel Soutif, direttore del Museo Pecci di Prato, guiderà il convegno di quest'anno (8 novembre, ore 11:30), che si pone come ideale proseguimento dei precedenti e ha per tema "Locale e globale. Il museo nell'era di Internet e delle nuove tecnologie". In passato si era parlato di "Il museo del 21mo secolo tra cultura e divertimento" e "Museo pubblico e museo privato".

Numerose iniziative si tengono negli stessi giorni anche fuori dai padiglioni della Fiera. Ricordiamo le mostre: "Vanessa Beecroft" e "Nel paese della pubblicità" al Castello di Rivoli; "Africa, capolavori da un continente" alla Galleria Civica d'Arte Moderna e Contemporanea; "Lei. Artiste nelle Collezioni Italiane" alla Fondazione Sandretto Re Rebaudengo; "L'impressionismo di Armand Guillaumin" a Palazzo Bricherasio; "L'attimo fuggente tra fotografia e cinema. La fotografia vista da... Renzo Piano" al Museo del Cinema e alla Pinacoteca Giovanni e Marella Agnelli. Interessanti e suggestive anche le proposte di "Torino Contemporanea Luce e Arte": "Luci d'Artista" e "ManifesTo".

Sabato 8 novembre, numerose gallerie di Torino saranno aperte dalle 21:30 alle 24 per una vera e propria "Saturday night art fever".

Per avere ulteriori informazioni sulla manifestazione e gli eventi correlati, potete guardare il sito di Artissima.

Links ad altre pagine di Artdreamguide correlate

  • Torino: pianta generale.
  • Torino: musei e centri espositivi.