Mostre di arte moderna e contemporanea

Arco 2003

13 febbraio - 18 febbraio 2003

Parque Ferial Juan Carlos I
Pad. 7/9
28042 Madrid
Tel. (34) 91 722 50 17
Orari: gio 14-21, ven-mar 12-21

Dopo Arte Fiera a Bologna, gli appassionati d'arte moderna e contemporanea si danno appuntamento a Madrid, dove si tiene la XXII edizione di Arco, la più internazionale delle fiere spagnole.

277 le gallerie presenti, più di un terzo quelle spagnole. Una partecipazione record, nonostante la defezione di alcune importanti gallerie italiane, reduci da Bologna. Un'assenza che invita a riflettere sullo spaventoso incremento del numero delle fiere e sulla loro inevitabile somiglianza...

Le opere esposte sono di grande qualità e offrono una panoramica sulla produzione artistica internazionale a partire dalla prima metà del secolo scorso fino alle ultime tendenze. Molte le tecniche utilizzate dagli artisti: pittura, scultura, fotografia, video, installazioni, multipli e nuovi supporti tecnologici. Un campo di intervento, quest'ultimo, che sta diventando sempre più di attualità, soprattutto in Spagna.

Grande spazio viene dato quest'anno alla Svizzera, che è il Paese ospite di Arco 2003. Incontri, dibattiti e mostre cercheranno di fare il punto sulla situazione artistica di questo Stato. Ma le proposte più attuali saranno suggerite dalle 18 gallerie svizzere presenti alla Fiera, selezionate dall'ex direttore del Museo di Belle Arti di Lucerna Martin Schwander.
Molti musei madrileni saranno coinvolti nell'iniziativa "Mira Suiza", patrocinata dalla Fondazione Pro Helvetia.

Come ogni anno, all'interno della Fiera si trovano delle aree tematiche:

- The 20th Century Revisited è la sezione dedicata ad alcune importanti gallerie internazionali, che presentano una selezione di opere della prima metà del XX secolo.

- Futurible è l'area dedicata agli artisti emergenti, proposti da 52 gallerie internazionali e scelti da un team di curatori di grande prestigio.

- Art Unknown è lo spazio dedicato a 15 progetti individuali di artisti di diversa nazionalità, selezionati da Bart de Beare, Barbara Steiner e Charles Esche.

Tra le novità di quest'anno va segnalata la sezione Pièce Unique NYC, curata da Marjory Jacobson, che ha invitato un gruppo di gallerie newyorchesi di punta (James Cohan, Luhring Augustine, Peter Hay Halpert Fine Art e Sonnabend) a proporre un'unica opera di un artista di livello internazionale.

Di grande interesse è anche il Foro Internacional de Expertos en Arte Contemporáneo, organizzato dalla Asociación Amigos de Arco, che sviluppa temi di grande attualità, tra cui: Arte, impresa e società; Le Fondazioni del XX secolo; Nuove tecnologie e nuove forme d'arte; L'arte di collezionare arte; Nuove frontiere dell'arte digitale; Nuovi musei e centri d'arte in Spagna; L'arte del futuro ecc.
Se questi argomenti vi interessano, potete trovare maggiori ragguagli sui partecipanti e gli orari consultando il programma degli incontri.

Come in ogni fiera che si rispetti, anche ARCO dedica ampio spazio alle riviste e agli editori specializzati, senza trascurare i CD-Rom e le riviste on-line.

Per ulteriori informazioni sulla manifestazione, potete guardare il sito di Arco 2003.

Per chi si fermasse a Madrid qualche giorno, segnaliamo le mostre "Analogías Musicales. Kandinsky y sus contemporáneos" al Museo Thyssen-Bornemisza e "Suiza constructiva" al Museo Nacional Centro de Arte Reina Sofía.

Links ad altre pagine di Artdreamguide correlate

  • Madrid: pianta generale.
  • Madrid: musei e centri espositivi.