Artisti. Net Art: recensioni e links a progetti di Net Art

Net Art.
The File Room
di Antonio Muntadas

Autore:
Antonio Muntadas
Titolo:
The File Room
Anno:
1994
Credits:
Antonio Muntadas
Collaborazioni:
Randolph Street Gallery
School of Art and Design of Chicago
National Coalition Against Censorship

Da qualche tempo capita sempre più spesso di sentir parlare di "censura".
In America, ad esempio, la cerimonia di premiazione degli Oscar viene trasmessa con qualche attimo di ritardo, in modo da "tagliare" eventuali interventi ritenuti inopportuni. In Italia, invece, Adriano Celentano nel 2005 doveva essere protagonista di uno spettacolo su RAI 1, a condizione che il "molleggiato" sottoponesse tutti i testi all'esame della commissione di vigilanza.
Ma cos'è la Censura?
Nell'antica Roma il censore era un magistrato che si occupava dei censimenti e del controllo sulla condotta morale e civile dei cittadini. Col tempo, il termine "censura" ha finito per designare solo la seconda funzione. Ma tutti sanno che spesso è servita da strumento di potere e di controllo ideologico.
Oggi, non è facile dire con esattezza cosa sia la censura. Forse, si potrebbe definirla come l'autorità che, per incarico dello Stato o di un ente, ha il compito di esaminare scritti, brani televisivi, pellicole cinematografiche, per stabilire se possano essere pubblicati o trasmessi.
C'è mai stato nella storia un momento o un luogo in cui la censura non è esistita?
Il quesito ha interessato talmente l'artista Antonio Muntadas da indurlo a intraprendere un progetto ambizioso. L'idea consisteva nel raccogliere in un grande database il maggior numero possibile di casi o testimonianze di censura. In tal modo intendeva analizzare il processo di soppressione dell'informazione, che è alla base della censura, attraverso la storia e in diversi contesti.
Il progetto, intitolato The File Room, è stato presentato nel 1994 in occasione di una mostra. Con l'avvento di Internet è diventato un progetto interattivo di Net Art. Così si è arricchito anche del contributo degli internauti, assumendo proporzioni monumentali.

Dal punto di vista organizzativo The File Room è partito come progetto artistico per iniziativa dello stesso Muntadas.
In seguito venne prodotto da parte della Randolph Street Gallery, un'organizzazione noprofit di Chicago. La sua realizzazione ha ottenuto il supporto tecnico della School of Art and Design e del Electronic Visualization Laboratory della University of Illinois at Chicago.
Dal 2001 The File Room è ospitato sul server gestito da the National Coalition Against Censorship. In questo modo viene continuamente integrato dal contributo degli utenti.