Artisti. Net Art: recensioni e links a progetti di Net Art

Net Art.
Without Moving / Without Stopping
di Louise Lawler

Autore:
Louise Lawler
Titolo:
Without Moving / Without Stopping
Anno:
1998
Credits:
Louise Lawler
Collaborazioni:
Stadium
Tecnologia:
QuickTime

Tra gli artisti che nelle proprie opere hanno riprodotto altre opere d'arte un posto particolare spetta a Giorgio de Chirico. Nelle sue tele spesso appaiono sculture antiche, busti di statue o monumenti equestri. Conferiscono suggestione alla scena. Talora assumono una valenza ironica.
Con la loro presenza de Chirico non intendeva di certo porsi il problema del rapporto dell'osservatore con l'opera d'arte. A farlo sarebbe stato, piuttosto, Marcel Duchamp.
Una artista che si è dedicata in modo particolare a questa problematica è Louise Lawler. Obiettivo della Lawler è stimolare l'osservatore a guardare e interpretare le opere d'arte in modo libero, non secondo schemi consueti stabiliti. Per questo nei suoi lavori appaiono spesso opere di altri artisti.

Without Moving / Without Stopping è un progetto di Net Art del 1998.
Presenta una serie di vedute panoramiche a 360º, riprese all'interno del Museum für Abgusse Klassischer Bildwerke di Monaco.
Il visitatore virtuale ha modo di ispezionare l'ambiente e osservare i calchi in gesso che contiene. Invece di girare attorno o ruotare la testa, basta spostare il mouse. Ne deriva una singolare sensazione di parzialità e frammentarietà, che costringe ad un notevole sforzo di sintesi.

Without Moving / Without Stopping è ospitato nel portale Stadium.
Stadium trae il nome dal suo intento di funzionare come arena delle idee, delle possibilità e della discussione nel campo dei media digitali e interattivi. Al suo interno sono presenti diversi altri grandi progetti di Net Art.