Artisti. Net Art: recensioni e links a progetti di Net Art

Net Art.
Pianographique
di Jean-Luc Lamarque

Autore:
Jean-Luc Lamarque
Titolo:
Pianographique
Anno:
1999
Credits:
Jean-Luc Lamarque
Collaborazioni:
Jean-Christophe Bourroux (Webmaster)
Tecnologia:
Macromedia Shockwave
Riconoscimenti:
Macromedia "Site of the Day" 29-03-2001

Era il 1963 quando Robert Moog realizzò il sintetizzatore elettronico.
Da allora la musica elettronica ha fatto passi da gigante. Ritmi elettronici e suoni campionati hanno invaso la scena. Generi musicali come "Dance", "Hip-hop", "Techno" e "Ambient" si basano in larga misura su di essi.
In tanti abbiamo immaginato di provare a creare qualche ritmo moderno. Avere tra le mani uno di quei marchingegni, con tutte quelle levettine per modulare i suoni. Poter creare una base elettronica, e su quella sovrapporre altri suoni ancora...

Negli ultimi anni su internet è apparsa una moltitudine di "macchine musicali" che consentono di fare cose del genere. Ma Pianographique ha qualcosa in più. Permette, infatti, di combinare la costruzione di una base musicale con una creazione visiva in movimento.
Pianographique è un progetto di Net Art di Jean-Luc Lamarque. È apparso in rete nel 1999 e ha subito qualche miglioramento nel corso del tempo.
Come altri progetti del genere, sfrutta la tecnologia "Flash".

Il suo funzionamento è veramente semplice. Si basa sul principio che a ogni lettera sulla tastiera del computer corrisponde un tipo particolare di suono e di elemento grafico. Con una mano si deve digitare una o più lettere sulla tastiera, mentre con l'altra si clicca sul mouse e lo si sposta. A seconda delle lettere digitate si generano suoni diversi e immagini che si spostano secondo i movimenti del mouse.
L'effetto è straordinario. Si ha la sensazione di creare un collage sonoro-visivo complesso, un pezzetto dopo l'altro. Insomma, la grande opportunità di produrre musica elettronica alla portata anche di chi musicista non è.